La Cantina di Monticello

La Cantina di Monticello

METTI LIKE E CONDIVIDI CON I TUOI AMICI...

Amaro VENTI

Colore: Nero
Sapore: Il palato richiama immediatamente sentori di arancia e rabarbaro, seguiti da note mediterranee e fresche.
Gusto: Percezioni terrose e calde si uniscono armoniosamente creando un corpo bilanciato, prima che la genziana e altre botaniche alpine diano spazio ad un lungo e gentile finale amaricante.
Gradazione alcolica: 26° C.
Formato bottiglia: 70 cl
Come gustarlo: Può essere gustato liscio, con ghiaccio oppure miscelato.

Categoria:

L’unico amaro realizzato con sole botaniche raccolte in Italia: sono venti ingredienti, uno per ciascuna regione.
Amaro che nasce da una profonda conoscenza delle botaniche che lo compongono e delle loro proprietà aromatiche. La famiglia Rivolta ha creato liquori e distillati grazie allo studio dell’etnobotanica da parte di Marco Rivolta e soprattutto di sua madre Gianna, esperta botanista. Infatti, primo passaggio fondamentale per la realizzazione di VENTI è la corretta lavorazione, tritatura e assemblaggio delle erbe. A seguire avviene una macerazione a freddo, per circa un mese, in soluzione idroalcolica. Dopo una prima filtrazione vengono aggiunti zucchero e acqua per portare il liquido alla gradazione desiderata. Segue quindi un periodo di riposo in bottiglia per permettere l’unione degli aromi e il raggiungimento del profilo di gusto definitivo. La lavorazione degli ingredienti e la maturazione avviene in Piemonte. Venti linee, ognuna delle quali indica una botanica utilizzata, compongono il numero 20 sull’etichetta. Sull’altro lato dell’etichetta le tre mani simboleggiano le arti necessarie per la realizzazione dell’amaro. Servono infatti le competenze botaniche, quelle liquoristiche e un pizzico di magia per rendere il prodotto unico. La rosa dei venti esprime il viaggio aromatico attraverso l’Italia. Un racconto che unisce il nostro Paese da sud a nord; partendo dal mare e arrivando ai monti. EDAMUS, BIBAMUS, GAUDEAMUS è uno tra i più noti detti latini: da sempre utilizzato per celebrare il cibo, il buon bere e la gioia di vivere, e viene qui riproposto come inno alle tradizioni Italiane. Un’interpretazione moderna dei classici amari, creato seguendo i metodi liquoristici tradizionali. Un racconto che unisce il nostro Paese da sud a nord; partendo dal mare e arrivando ai monti. EDAMUS, BIBAMUS, GAUDEAMUS è uno tra i più noti detti latini: da sempre utilizzato per celebrare il cibo, il buon bere e la gioia di vivere, e viene qui riproposto come inno alle tradizioni Italiane. Un’interpretazione moderna dei classici amari, creato seguendo i metodi liquoristici tradizionali
Campania: Limoni
Sicilia: Arance
Sardegna: Mirto
Abruzzo: Genziana
Veneto: Achillea
Liguria: Foglie di ulivo
Basilicata: Basilico
Piemonte: Taraceto

Amaro VENTI Rivo
Tasto destro disabilitato!!!