Bitterland

La definizione di Bitter è nata nel XIX sec. in Inghilterra per evidenziare le Pale Ale più amare.
Durante la colonizzazione delle Americhe, questo stile di birra viene esportato in America.
Viene prodotta con luppoli americani aromatici che le conferiscono un intenso bouquet.

Descrizione

I cinque luppoli americani da noi selezionati in due anni di viaggi negli U.S.A. permettono alla nostra Bitterland di accompagnarvi in un viaggio nella terra dei luppoli made in U.S.A. con profumi che richiamano la freschezza e la leggenda di questo giovane continente.
Data di nascita: Gennaio 2011
BIRRA DORATA TIPO BITTER AD ALTA FERMENTAZIONE
ESAME VISIVO:
Colore giallo dorato con riflessi arancio, schiuma bianca, fine e compatta (8° lovibond)

ESAME OLFATTIVO: Profumo intenso e fresco, tra cui spicca su tutti il profumo di agrumato
ESAME GUSTATIVO: Al palato ritroviamo l’intensa freschezza del bland di luppoli americani, è secca e dissetante con note di amaro persistente (80 IBU)
TEMPERATURA DI MESCITA: 10/12°C – La Bitterland, considerato il gusto amaro e secco si abbina all’inizio di un pasto con un carpaccio di salmone norvegese o per gli amanti della pasta con un risotto alla tirolese o gnocchetti al gorgonzola. Per chi non resiste al formaggio, consigliamo di abbinarla a un taleggio o pecorino stagionato. I golosi di dolci potranno sorseggiarla con una torta di noci e miele.
Grado plato: 14,5
Grado alcolico: 5
Amaro: 80 IBU
Colore: 8° lovibond
Bottiglia da L. 0.50