L’Allegro (Glera)

Un tempo il vitigno veniva chiamato semplicemente prosecco ma dal 2009 con il riconoscimento della denominazione di origine controllata e garantita si è deciso il nome ufficiale di vitigno e uva Glera, in modo da distinguere il nome del vino dal nome delle uve che lo compongono.

Descrizione

Colore bacca: Bianca
Regione: Veneto
Caratteristiche varietali: Il vitigno Glera ha foglia medio-grande, pentagonale, cuneiforme trilobata o pentalobata; grappolo medio-grande, piramidale, allungato e con due ali pronunciate, piuttosto spargolo. Il suo acino è medio, sferoidale, con buccia giallo-dorata, leggermente punteggiata e ricoperta di pruina, abbastanza consistente.
Coltura ed allevamento: Il vitigno Glera predilige terreni collinari, non troppo asciutti, necessita di potature estiva e invernale lunga; la forma di allevamento è a controspalliera.
Caratteristiche vino: Il vitigno Glera dà origine ad un vino di colore giallo paglierino brillante. Al naso è aromatico, gradevole e caratteristico di fruttato. In bocca è secco o amabile, di corpo, gradevolmente fruttato, caratteristico.
Gradazione: 12°
.Shortcode [wpdevart_forms id=2] does not belong to any form. Form has been either deleted or shortcode inserted incorrectly.