La Cantina di Monticello

La Cantina di Monticello

Il Super

~ Vino Rosso Sfuso ~

Colore: Rosso rubino carico, con riflessi granati
Profumo: Buona intensità e complessità, sentori di confettura di frutta rossa (prugna, ciliegia) e note evolutive più importanti quali chiodi di garofano, tabacco
Gusto: Forte, pieno, caldo, e armonico, con note di frutta e leggera speziatura

Gradazione Alcolica: 12,5% Vol.
Temperatura di servizio:
16°/18° C.

Abbinamento gastronomico: Ideale con carni rosse brasate, formaggi semi stagionati

Categoria:

Il Super Vino Rosso Sfuso, come tanti vini dello Stivale, anche questo vitigno vanta origini nobili e lontane nel tempo. Le uve sono selezionate nella zona classica, su delle pendenze che variano da (250-300 m.s.m.).

La raccolta delle uve avviene a fine settembre in maniera manuale, la Vinificazione avviene a temperatura controllata con macerazione delle bucce nel mosto in piccoli tini di acciaio inox con frequenti rimontaggi, per permettere una estrazione selettiva di antociani e di tannini “nobili” dalle bucce.

Pare infatti che a codificarne la produzione, in epoca Romana, sia stato Lucio Calpurnio Pisone, politico di spicco del I secolo a. C. Prima questore, poi edile, quindi console, era nientemeno che il suocero di Giulio Cesare: la figlia, Calpurnia, divenne la terza ed ultima moglie dell’Imperatore.

La madre, invece, era piacentina, ed a questo particolare si fa ricondurre la storia a Lucio Calpurnio Pisone, la cui passione per il vino, del resto, fu ampiamente ridicolizzata da Cicerone nel suo “In Pisonem”, discorso in cui l’oratore si scagliò contro le scelte politiche di Pisone che, per tutta risposta, ne decise l’esilio, nel 54 a. C. Gutturnio Vino Rosso Sfuso

Il Super
TASTO DESTRO DISABILITATO!