Kerner

Il vitigno Kerner è frutto dell’incrocio del Trollinger (Schiava) con il Riesling Renano, si tratta dell’uva di montagna per eccellenza, coltivata in un territorio dove riesce ad esprimere le sue particolari caratteristiche varietali, donando al vino finezza, complessità e struttura.

Categoria:

Il Kerner è un vitigno semi-aromatico a bacca bianca. È stato creato nel 1929 in Germania da August Herold incrociando Schiava grossa (una varietà rossa conosciuta anche come Trollinger) e Riesling. Il nome Kerner deriva da Justinus Kerner, medico e poeta tedesco (ha scritto poesie sul vino) ad onore del quale fu dedicato questo vitigno.
Il Kerner è coltivato in Germania, Austria, Svizzera e, in Italia, in Alto Adige, dove questo vitigno può essere indicato nella Denominazione di origine controllata (DOC) Alto Adige dal 1993.
Colore: Trasparente giallo paglierino, talvolta con riflessi dorati. Al palato è fresco, pieno, straordinariamente equilibrato e armonico.
Profumi: Profumo intenso, spesso con un tono di moscato; aromi freschi offrono un gustoso mix di frutta mista bianca, con note di mela, pompelmo e un soffio tropicale di mango.
Gusto: Simile al Riesling, fresco e fruttato, di minor acidità ma con più corpo.
Abbinamenti: A tutto pasto, si abbina a crostacei di ogni tipo e formaggi di media stagionatura.
Gradazione Alcolica: 13,5% vol.

Ooopsss... Tasto destro disabilitato!!!