La Cantina di Monticello

La Cantina di Monticello

La Cantina di Monticello

NOVITÀ BIRRE ARTIGIANALI

Nuove Birre

Fiano di Avellino

~ D.O.C.G. 2020 ~

Colore: Giallo paglierino tenue
Profumo: Al naso gradevole di fiori bianchi con sentori di nocciola tostata, mela cotta e foglia di finocchio
Gusto: Un sapore invitante, secco e armonico, in bocca è persistente ed elegante, di buona struttura
Annata: 2020
Tipologia: Bianco fermo
Classificazione: Secco
Abbinamento gastronomico: Risotti, carni bianche, pesce
Cantina: Dedicato a Marianna
Formato bottiglia: 75 cl
Gradazione alcolica: 13,5% Vol.
Vitigni: 100% Fiano
Temperatura di servizio: 8°/10° C
Regione: Campania
Paese: Italia

Categoria:

Fiano di Avellino D.O.C.G. 2020 è un grandissimo bianco di antica cultura e tradizione, è uno dei vitigni più importanti della Campania e in Irpinia, nella D.O.C.G. dà vita ad alcuni dei vini bianchi più complessi della regione (e d’Italia).

La sua migliore espressione è nella denominazione Fiano di Avellino: qui le forti escursioni termiche, l’altitudine e il suolo vulcanico permettono a questo vitigno di esprimersi al meglio, con una struttura e un’eleganza difficilmente raggiungibili altrove.

Sempre in Campania si sta facendo strada nel Cilento e nel Sannio, mentre anche in Puglia riesce a dare risultati interessanti, soprattutto nel Salento.

Data la sua struttura negli abbinamenti predilige piatti di pesce elaborati e ricchi di gusto: provalo con i crostacei e creerai una coppia perfetta! Il Fiano di Avellino è uno dei più prestigiosi e importanti vini bianchi del territorio campano.

Come suggerisce il nome, la zona di produzione è circoscritta ad alcuni comuni della provincia di Avellino e deriva dall’omonima uva, considerata tra gli autoctoni a bacca bianca più nobili in Italia, apprezzata già ai tempi dei Greci e dei Romani.

Sono diverse le ipotesi sulla origine dell’uva Fiano: la più attendibile vuole che sia stata importata dal Peloponneso, antica Apia, da cui avrebbe preso il nome di “uva apiana”.

Da alcuni studi recenti l’aromagramma del vino Fiano di Avellino è composto da 39 picchi odorosi, confermandolo come un vero e proprio tesoretto dell’Italia Meridionale per le sue inconfondibili caratteristiche organolettiche.

Fiano di Avellino D.O.C.G. 2020
TASTO DESTRO DISABILITATO