La Cantina di Monticello

Terre Fenicie

~ Vermentino di Sardegna D.O.C. ~

Colore: Giallo paglierino
Profumo: Al naso ha un bouquet di particolare finezza, floreale e fruttato con note di pesca bianca e fiori di sambuco
Gusto: Ampio e vellutato, con un buon equilibrio tra aromi fruttati e freschezza. Finale con richiami minerali
Gradazione alcolica: 13,5% Vol.
Annata: 2021
Temperatura di servizio: 8°/10° C.
Formato Bottiglia: 75 cl
Uvaggio: Vermentino 100%
Abbinamento gastronomico: Antipasti di pesce, primi piatti di pesce, frutti di mare, pesce alla griglia, pesce in umido
Zona di produzione: Basso Sulcis
Altimetria del vigneto: Sul livello del mare
Tipologia del terreno: Disfacimento trachitico
Sistema di allevamento: Spalliera
Densità dei ceppi: 5.000 per ettaro
Produzione per ettaro: 10 tonnellate
Età media delle viti: 15 anni
Epoca della vendemmia: 1° settimana di Settembre
Vinificazione: Macerazione a freddo delle bucce per 10 ore alla temperatura di 8° C.
Fermentazione alcolica: In acciaio alla temperatura di 15° C.
Affinamento: 3 mesi in bottiglia
Quando bere:
Quando bereVino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina, puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 2-3 anni

Bicchiere consigliato: Calice apertura media

Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

 

 

 

Categoria:

Terre Fenicie è un Vermentino di Sardegna D.O.C. in purezza, da vigne piantate negli anni Novanta su terreno in disfacimento trachitico. Qui le viti si trovano in pianura e allevate a spalliera, a livello del mare, come si tramanda da decenni. La vendemmia avviene generalmente nella prima settimana di settembre, seguita da una macerazione a freddo sulle bucce di circa 10 ore alla temperatura controllata e costante di 8°C. La fermentazione si svolge in contenitori di acciaio alla temperatura di 15°C, mentre non avviene la malolattica. Il vino affina poi per 3 mesi in bottiglia prima dell’immissione sul mercato.

Il Vermentino Terre Fenicie di Sardus Pater nasce tra le vigne dell’isola di Sant’Antioco, nel Basso Sulcis della Sardegna. Sardus Pater copre una superficie vitata di ben 300 ettari, grazie ai 200 soci che fanno parte della cooperativa esistente dal 1949. La produzione principale riguarda il Carignano, ma dal 1994 si inizia anche la produzione del Vermentino, che va a comporre un’offerta più ampia di vitigni sardi. Il simbolo della cantina è una moneta che veniva coniata sull’isola nel periodo romano, raffigurante il “Sardus Pater”, appunto, il padre dei sardi, che proviene da diversi influssi religiosi. La bottiglia di Vermentino ha poi riportato un reperto archeologico, ritrovato in queste terre, relativo alla dominazione fenicio punica, da cui anche il nome. Sardus Pater

Terre Fenicie Vermentino di Sardegna D.O.C. 
TASTO DESTRO DISABILITATO!
Soppressa veneta con aglio e senza