NUR Carignano del Sulcis D.O.C.

Il nome è un omaggio alla cultura nuragica, così come il reperto riportato in etichetta, un bronzetto di guerriero nuragico scoperto proprio nell’isola di Sant’Antioco.

Categoria:

Nome completo: Nur Carignano del Sulcis DOC 2016 – Sardus Pater
Uvaggio: Carignano
Gradazione alcolica: 14% vol
Temperatura di servizio: 14-16 °C

Nur si presenta nel calice rosso rubino vivace e luminoso, segno della sua freschezza e giovinezza.
Al naso si esprime con sensazioni di frutta fresca – ciliegie, ribes e mirtilli – incorniciate da lievi sfumature verdi di erbe mediterranee e ricordi di salsedine.
In bocca Nur è un rosso di gradevole struttura, discreta morbidezza e tenore alcolico, rinfrancato da una buona freschezza ed una decisa sapidità dovuta al particolare terroir.
Nur è un buon vino da aperitivo, da sorseggiare alternandolo a della salsiccia tagliata di fresco e pane pistoccu; a tavola si accompagna perfettamente a primi piatti di terra – risotto con la salsiccia ad esempio – o secondi di carne non troppo complessi, come carne di maiale alla griglia.

Nur nasce dai vigneti fino a settant’anni di età allevati ad alberello sul livello del mare, a piede franco, con densità di quasi ottomila piante per ettaro ed una resa di 50 quintali. Si tratta di condizioni tali da permettere la produzione di grappoli ricchi di materia, capaci di regalare vini ricchi di struttura e di dotazione alcolica, di grande sapidità – frutto della particolare natura dei suoli e in special modo della loro vicinanza al mare che provvede ad irrorarli di salsedine grazie alle brezze che spirano verso terra – e di buona propensione per l’invecchiamento. La vendemmia viene condotta manualmente durante la quarta settimana di Settembre, a perfetta maturazione delle uve. Trasportati in cantina, i grappoli sono sottoposti a diraspapigiatura ed il mosto lasciato a fementare con le vinacce in contenitori di acciaio inox per quindici giorni; alla svinatura prosegue la fermentazione, sempre in acciaio. Una volta ultimata la fermentazione, Nur prosegue la maturazione in contenitori di acciaio inox per qualche mese, periodo durante il quale si ha anche la fermentazione malolattica; a questa fase segue l’affinamento in bottiglia per tre mesi, prima della messa in commercio.

Ooopsss... Tasto destro disabilitato!!!